Serie B, la prima del Benevento

1

Il Benevento di Pippo Inzaghi è pronto per la prima di questa sera: le streghe vanno a Pisa per inaugurare il campionato di Serie B 2019/2020

E’ tutto pronto, l’estate è agli sgoccioli, il calciomercato entra nel vivo ed è già tempo di ritornare in campo per una nuova stagione. Ad aprire le danze saranno Pisa, neopromossa, e Benevento. Le streghe di super Pippo arrivano all’Arena Garibaldi con un organico in gran parte rivoluzionato e pieno di nomi altisonanti.

benevento kragl
Oliver Kragl
(PHOTO CREDITS: gazzetta.it)

Shiattarella, Sau e Kragl sono nella lista dei convocati: il tecnico piacentino schiererà probabilmente tutti e tre i giocatori partendo con un 4-4-2. La sensazione è che il Benevento punti sin da subito a partire con il piede sull’acceleratore. Il fischio d’inizio è fissato per le ore 21.00: a dirigere la gara sarà il Sig. Francesco Fourneau, coadiuvato dagli assistenti Sig. Christian Rossi e Vito Mastrodonato, IV Sig. Giovanni Ayroldi.

Consapevoli di non poter fallire, questa nuova stagione parte più che mai con i riflettori puntati sui giallorossi, e questo Inzaghi lo sa. Sa che, oltre alla grande tecnica, serve una forza mentale enorme per poter sostenere le pressioni che la Serie B impone. La fame di tutte le partecipanti è insaziabile, la stessa fame che super Pippo aveva sotto rete quando giocava, fame che gli ha permesso di vincere trofei e segnare valanghe di goal. Ecco perché il Presidente Vigorito ed il Ds Foggia lo hanno voluto sulla propria panchina.

benevento inzaghi
Pippo Inzaghi
(PHOTO CREDITS: ITASPORTPRESS.IT)

Altri colpi di mercato arriveranno: un terzino, probabilmente, dato che Di Chiara non c’è più ma, vista la caratura della rosa di cui dispone l’allenatore, il prescelto dovrà corrispondere a caratteristiche specifiche.

Questa prima giornata di campionato sarà un test per tutte le squadre per analizzare i frutti del lavoro svolto in ritiro, gli automatismi, la sinergia fra vecchi e nuovi, i dettami di gioco. I campani hanno una grossa responsabilità nei confronti del proprio pubblico e nei confronti anche, giusto dirlo, del proprio Presidente che, come primo tifoso, negli anni ha investito ed ha riposto fiducia in innumerevoli talenti. O la va o la spacca sarebbe da dire, e le Streghe dovranno dimostrare di essere tornate munite delle giuste pozioni magiche.

Share.

1 commento

Lascia un commento