Serie B, l’Empoli è pronto per tornare in alto

0

Dopo appena un anno trascorso in Serie A, l’Empoli è nuovamente retrocesso, complice anche un finale di stagione sfortunato. Tuttavia, il mercato e gli atteggiamenti visti nel ritiro estivo hanno dimostrato che la squadra vuole tornare in alto.

Manca sempre meno all’inizio della Serie B: già venerdì si disputerà la sfida tra Pisa e Benevento che darà il via alla stagione. Tra le probabili protagoniste del prossimo campionato c’è anche l’Empoli, che invece sarà di scena domenica alle 18:00 contro la Juve Stabia. La squadra allenata da Cristian Bucchi infatti, risulta tra le favorite per la conquista della promozione.

A conferma delle qualità degli azzurri vi sono le meccaniche di gioco viste durante le amichevoli estive e nei primi incontri ufficiali di Coppa Italia, ma non solo. Anche dal mercato sono arrivati diversi segnali positivi: con i soldi ricavati dalle cessioni dei big, si è costruita una buona rosa e sicuramente la dirigenza continuerà a lavorare fino all’ultimo per perfezionarla.

Coppa Italia, l’Empoli approda al quarto turno

Dopo la buona prova di una settimana fa contro la Reggina, l’Empoli ha ottenuto il passaggio del turno anche nel terzo incontro della Coppa Italia. Ieri infatti, gli uomini di Bucchi si sono imposti sul Pescara per 2-1, mostrando un’ottima forma e un bel gioco. Le reti, tra l’altro, sono arrivate da due nuovi acquisti: prima Dezi ha pareggiato il gol di Tumminello, portando la partita sull’1-1. Poi Moreo, al 104′ ha firmato il gol del definitivo 2-1.

Empoli
Colpo di testa di Moreo per il definitivo vantaggio empolese. Photo credit: calciotoscano.it

Andreazzoli vola al Genoa, ecco Bucchi

Al termine della passata stagione, Andreazzoli ha lasciato il posto di allenatore accasandosi al Genoa. Così la dirigenza ha deciso di affidare l’incarico a Cristian Bucchi, un tecnico di esperienza, ma che porta con sé un dato particolare. L’Empoli sarà la terza squadra allenata dal tecnico romano in Serie B: infatti prima degli azzurri Bucchi è stato alla guida di Perugia (2016-17) e Benevento (2018-19). Il caso ha voluto che in entrambe le avventure abbia solamente sfiorato la promozione, arrivando terzo in campionato ma perdendo nella semifinale dei play-off. Chissà dunque che questa non sia la volta buona anche per lui di dimostrare fino in fondo le sue qualità.

Serie B Bucchi Empoli
Cristian Bucchi durante Napoli-Sassuolo, 29 Ottobre 2017 (Photo credit: Francesco Pecoraro/Getty Images)

Capitolo mercato: chi viene e chi parte

Cominciamo dalla porta: il titolare nella seconda parte della scorsa stagione era stato Dragowski. L’estremo difensore polacco aveva stupito tutti con il suo rendimento, tant’è che la Fiorentina lo ha richiamato dal prestito. Con lui in viola ci sarà anche Terracciano e probabilmente persino Provedel andrà via, ma in direzione Benevento. Così quest’anno toccherà a Brignoli difendere i pali della porta empolese. Il classe ’91 è arrivato in questa sessione di mercato a titolo gratuito dal Palermo.

In difesa l’uomo al centro delle trattative è stato sicuramente Di Lorenzo, passato al Napoli per 9mln. Hanno salutato l’Empoli anche Silvestre e Pasqual, andati in scadenza di contratto, mentre Dell’Orco, tornato al Sassuolo, è stato girato in prestito al Lecce. Tra gli arrivi spiccano l’acquisizione a titolo definitivo di Nikolaou dall’Olimpiakos e di Pirrello dal Palermo. Invece, è arrivato con la formula del prestito Balkovec dal Verona.

Nikolaou esulta con la maglia dell’Empoli. Photo credit: Getty images

Tanti movimenti anche a centrocampo. Dopo le importanti cessioni di Bennacer e Krunic al Milan, sono arrivati Stulac e Bajrami rispettivamente dal Parma e dal Grasshoppers. Oltre a loro, hanno raggiunto la provincia toscana Dezi, Frattesi e Bandinelli. Invece, tra coloro che hanno salutato Empoli, sono da segnalare anche Uçan, approdato all’Alanyaspor, e il prestito di Traorè al Sassuolo.

Infine, in attacco i toscani hanno dovuto salutare il loro bomber “Ciccio” Caputo, andato al Sassuolo per 7,5 milioni, e Pucciarelli, al Chievo per 3,5 mln. Il colpo più importante tra gli arrivi è stato sicuramente Leonardo Mancuso, ma Bucchi ha già affermato di voler puntare molto su Moreo, ormai ex centravanti del Palermo.

Share.

Lascia un commento