Serie B, è testa a testa Brescia-Palermo

0

Il Palermo, dopo tre giornate, torna alla vittoria e rimane in scia del Brescia capolista, vittorioso sul Carpi. Al terzo posto solitario sale il Benevento, che approfitta dei pareggi di Pescara e Lecce. Bene Spezia e Livorno, ancora un pari per l’Hellas Verona, riposa l’Ascoli: il racconto della 23a giornata.

Il vertice

Continua la corsa del Brescia, che batte al “Rigamonti” il Carpi per 3-1. Apre le marcature, su calcio di rigore, il solito Alfredo Donnarumma. Poco dopo Rolando, con un colpo di testa riporta il risultato in parità. Nel finale di tempo Ndoj, servito benissimo da Donnarumma in versione assistman, mette a segno il 2-1. Lo stesso centrocampista di casa, pochi minuti dopo, atterra in area di rigore Coulibaly: dal dischetto però Arrighini si fa respingere la conclusione da Alfonso, che salva il risultato. Nella ripresa, Donnarumma realizza nel recupero la sua doppietta personale, per il 3-1 finale, che mantiene le rondinelle di Corini al primo posto in classifica con 42 punti. Il Carpi di Castori rimane al penultimo posto con 18 punti.

serie b brescia

Dopo due sconfitte e un pareggio, torna alla vittoria il Palermo, che espugna il “Curi” di Perugia. Decisiva la doppietta del rumeno Puscas, inutile la rete nel finale di Melchiorri. I rosanero di Stellone rimangono così in scia del Brescia, distante una sola lunghezza, e venerdì al “Renzo Barbera” andrà in scena il big match tra le due squadre protagoniste di questo campionato. Il Perugia di Nesta rimane a 29 punti.

serie b
Puscas, autore della doppietta decisiva (Photo credits: corrieredellosport.it)

Dietro alla coppia di testa arriva il Benevento: i campani, nel derby contro la Salernitana, portano a casa tre punti pesantissimi. Il Benevento attacca con più convinzione per tutta la partita, ma a inizio ripresa è Micai che, su un cross di Insigne, interviene malamente, e fa carambolare il pallone nella propria porta per lo 0-1 ospite. I padroni di casa recriminano nel finale per un gol annullato a Calaiò, pescato in posizione di fuorigioco per questione di centimetri. È il settimo risultato utile consecutivo per il Benevento di Bucchi, ora al terzo posto solitario. La Salernitana di Gregucci rimane a metà classifica con 28 punti.

serie b
L’esultanza dei calciatori del Benevento (Photo credits: gazzetta.it)

Zona play-off

Continua il gran periodo di forma dello Spezia, che esce vittorioso dal campo del Cittadella, ed infila in nono risultato utile di fila. Nella prima frazione di gioco i liguri hanno molte occasioni per passare in vantaggio, ma è nella ripresa che sbloccano il risultato. Al 49′ Adorni stende Okereke lanciato in porta e rimedia il secondo cartellino giallo della sua partita, lasciando il Cittadella in inferiorità numerica. Al 77′, sul cross di Augello dalla sinistra, il nuovo entrato Galabinov insacca in rete il gol vittoria. Lo Spezia di Marino sale così al sesto posto in classifica con 34 punti, lasciando il Cittadella di Venturato fermo a quota 30.

serie b
Un’azione di gioco (Photo credits: acspezia.com)

Manca ancora l’appuntamento con la prima vittoria del 2019 il Pescara, che non va oltre l’1-1 sul campo del Foggia. I pugliesi passano in vantaggio meritatamente alla fine del primo tempo con Deli, che batte Fiorillo con una conclusione di destro. Nel secondo tempo, un palo di Iemmello, e un paio di grandi parate di Fiorillo tengono a galla gli abruzzesi, che al 67′ pareggiano i conti con un calcio di rigore trasformato da Mancuso. Il Pescara di Pillon sale a 35 punti, e viene scavalcato dal Benevento. Il Foggia di Padalino arriva a quota 20, sempre in zona rossa.

serie b
Foggia-Pescara termina 1-1 (Photo credits: tuttosport.com)

Nel Monday night tra Venezia e Lecce succede tutto in un minuto: è il 51′, e Citro porta in vantaggio i veneti con un bel sinistro di prima intenzione. Passa un minuto e Palombi, su ottima assistenza di La Mantia, realizza di testa il gol dell’1-1. Nel finale, Vigorito salva il Lecce su colpo di testa ravvicinato di Vrioni. Il punto conquistato consente ai pugliesi di salire a 35 punti in classifica, insieme al Pescara. Il Venezia di Zenga sale a quota 26 punti.

Quinta giornata senza vittoria per l’Hellas Verona, fermato sull’1-1 dal Crotone. Al “Bentegodi” sono i calabresi a passare in vantaggio nel secondo tempo con Pettinari, che devia in rete la conclusione di Rohden. Al 63′ lo stesso Rohden si fa espellere, e lascia i suoi in dieci uomini per il resto della gara. Il Verona ne approfitta, e trova il gol del pareggio con Di Carmine, che riceve in profondità da Faraoni, e batte Cordaz per l’1-1. La squadra di Grosso sale a 33 punti, ma viene superata dallo Spezia. Il Crotone di Stroppa scivola al terzultimo posto.

Zona play-out

Il Livorno si aggiudica il match salvezza contro il Cosenza: i toscani si impongono con un 2-0, ed accorciano sui calabresi in classifica. I gol arrivano nella ripresa: apre le marcature Giannetti di testa al 48′. Il Cosenza, nel finale, rimane in dieci uomini per l’espulsione di Tutino, ma pochi minuti dopo sfiora il gol del pareggio con Idda, che di testa centra la traversa. Nel recupero, il Livorno chiude il match con un calcio di rigore realizzato da Salzano.

serie b
(Photo credits: cosenzachannel.it)

Termina a reti bianche il match tra Cremonese e Padova.  Nel corso della partita entrambe le squadre creano i presupposti per andare in rete. Il Padova ci prova con Bonazzoli, i padroni di casa si rendono pericolosi con Carretta e Strefezza. Nella ripresa ai lombardi viene anche annullato un gol a Strizzolo. La Cremonese di Rastelli sale a 27 punti, mentre il Padova di Bisoli rimane all’ultimo posto in classifica con 17 punti.

Risultati

  • Salernitana-Benevento 0-1 (49′ aut. Micai)
  • Perugia-Palermo 1-2 (2′, 47′ Puscas; 89′ Melchiorri)
  • Brescia-Carpi 3-1 (18′ rig., 90’+1 Donnarumma, 37′ Ndoj; 22′ Rolando)
  • Cittadella-Spezia 0-1 (76′ Galabinov)
  • Cremonese-Padova 0-0
  • Foggia-Pescara 1-1 (44′ Deli; 67′ rig. Mancuso)
  • Livorno-Cosenza 2-0 (48′ Giannetti, 90’+2 rig. Salzano)
  • Hellas Verona-Crotone 1-1 (78′ Di Carmine; 50′ Pettinari)
  • Venezia-Lecce 1-1 (50′ Citro; 51′ Palombi)
  • Riposo: Ascoli

Classifica

Profilo Twitter Lega B

Prossimo turno

Venerdì 15 febbraio, ore 21:00

  • Palermo-Brescia

Sabato 16 febbraio, ore 15:00

  • Benevento-Cittadella
  • Carpi-Perugia
  • Padova-Foggia

Ore 18:00

  • Ascoli-Salernitana

Domenica 17 febbraio, ore 15:00

  • Cosenza-Cremonese
  • Lecce-Livorno

Ore 21:00

  • Spezia-Hellas Verona

Lunedì 18 febbraio, ore 21:00

  • Crotone-Pescara

Riposo

  • Venezia
Share.

About Author

Roma, 1998, studio scienze della comunicazione. Appassionato di sport, in particolare di calcio e tennis. Ammiro la Serie B per i colori delle sue piazze e per le emozioni di un calcio ancora legato al territorio.

Lascia un commento