Serie C Amarcord: Pontedera – Italia 2-1 Quando il Pontedera espugnò Coverciano

0

Il 6 aprile del 1994 è un mercoledì, quello tra la venticinquesima e la ventiseiesima giornata dal campionato di Serie A, e Arrigo Sacchi, CT della nazionale attesa di lì a un paio di mesi ai Mondiali negli USA tiene un breve raduno a Coverciano per lavorare con gli azzurri.

Il campionato come abbiamo visto non si ferma e dunque viene organizzata un’amichevole al volo: Pontedera – Italia. Il Pontedera è una squadra toscana di Serie C2, che quell’anno sta dominando insieme al Gualdo il girone B del suo torneo ed è considerata da Sacchi un buon tester per la manovra dei suoi azzurri.

I granata toscani però sono carichi, galvanizzati dal buon campionato che stanno disputando e desiderosi di mettersi in mostra davanti ai giornalisti dei maggiori quotidiani italiani e alla telecamere Rai. Guidati in panchina da Francesco D’Arrigo, calciatore prima e allenatore poi, molto esperto delle categorie minori, non hanno timori reverenziali e dopo ventidue minuti conducono 2-0 con reti di Rossi e Aglietti.

L’impegno dei giocatori del Pontedera non accenna a calare nella ripresa, dopo sette minuti Massaro riesce ad accorciare le distanze, ma la difesa dei toscani non cede. L’arbitro, nientemeno che Pierluigi Collina, concede un recupero lunghissimo, ma non c’è nulla da fare: il triplice fischio sancisce la sconfitta della nazionale: Pontedera – Italia 2-1! Il centro di Pontedera viene invaso dai tifosi festanti per l’impresa della loro squadra.

Le telecamere Rai e delle TV private locali hanno documentato tutto e il giorno seguente le polemiche saranno roventi. La Gazzetta dello Sport ironicamente consiglia di convocare per i Mondiali americani la rosa del Pontedera!

L’Italia di Sacchi invece a USA ’94 farà poi molto bene, arrivando in finale e cedendo solo ai rigori al fortissimo Brasile, mentre a Pontedera sarà di nuovo festa perché il secondo posto nel girone B della Serie C2 darà alla squadra una storica promozione in C1.

Ecco il tabellino di quella incredibile partita:

ITALIA: Marchegiani (Peruzzi), Panucci, Maldini, Albertini, Costacurta, Baresi (Negro), Donadoni, Conte, Signori (Massaro), R. Baggio (Casiraghi), Stroppa ( Fontolan).
PONTEDERA: Drago, Vezzosi, Paradiso, Rocchini, Allori, Cecchi, Rossi, Moschetti, Cecchini, Pane, Aglietti.
ARBITRO: Pierluigi Collina
MARCATORI: 19′ Rossi (P), 22′ Aglietti (P), 52′ Massaro (I) 

Share.

About Author

Vecchia volpe, 53 anni, scrive da 30, non rinuncia certo a nuove sfide. Ama raccontare lo sport, tutto non solo il calcio, soprattutto quello di tanti anni fa.

Lascia un commento