Serie D, domenica riparte il campionato e che sfide!

0

La Serie D scende di nuovo in campo dopo una settimana di stop. Giornata ricchissima di scontri salvezza e c’è pure il derby di Messina.

In Serie D si riprende a giocare dopo una settimana di sosta. Tante le cose da decidere ancora, vediamo quali sono le sfide più interessanti della giornata.

Girone A – Il Lecco vuole correre ancora

Il Lecco vuole accelerare per raggiungere quanto prima la certezza matematica della propria promozione, ecco allora che la sfida contro il Chieri in trasferta diventa di importanza davvero notevole. Il match clou in testa, tuttavia, rimane quello tra la Sanremese ed il Ligorna, due ottime formazioni che, per motivi diversi, non saranno dell’umore di farsi regali. Nella lotta per la salvezza, spicca la sfida tra la Pro Dronero e l’Arconatese. Così le altre sfide: Borgaro Nobis – Sestri Levante; Fezzanese – Inveruno; Folgore Caratese – Casale; Lavagnese – Borgosesia; Stresa – Milano City; Savona – Bra (20 marzo).

Girone BIl Mantova rischia contro la Pro Sesto

La sfida infinita tra Como e Mantova, domenica vedrà una nuova puntata, con la capolista di scena in casa contro la “tranquilla” Seregno, e la seconda in classifica impegnata nell’insidiosa sfida contro la terza del campionato, ovvero, la Pro Sesto. Tra i tanti testa-coda, spicca anche la sfida salvezza tra l’Ambrosiana ed il Villafranca Veronese. Le altre gare: Ciserano – Ponte S.P. Isola; Legnago Salus – Rezzato; Olginatese – Darfo Boario; Scanzorosciate – Sondrio; Villa D’Almé – Caravaggio; Virtus Bergamo – Caronnese.

Il Villafranca Veronese (Photo credit: pagina FB Villafranca Veronese)

Girone CSfida da play-off per Union Feltre e Virtus Bolzano

Sulla carta, tanto l’Adriese quanto l’Arzignago Chiampo, hanno sfide casalinghe non impossibili, con Cjarlins Muzane e Belluno. Se venissero confermati i pronostici pre-gara, per le prime due in classifica sarebbe solo una giornata “interlocutoria”. Meno scontata è la gara tra le pericolanti Levico Terme e Trento. Ci sono poi da vedere: Montebelluna – Tamai; Chions – Delta Porto Tolle; Clodiense Chioggia- Cartigliano; Este – Sandonà; St. Georgen – Campodarsego.

Girone DLa Pergolettese alla ricerca di un altro successo

Nel quarto girone della Serie D, la Pergolettese continuerà ad inseguire il proprio sogno promozione, cercando la vittoria numero 19 della stagione, a danno del Ciliverghe, a suo volta impegnato nella ricerca di quei punti che vorrebbero dire salvezza diretta. Il Modena, che insegue la capolista distaccato di tre punti, non dovrebbe tradire le attese, e dunque battere in casa il fanalino di coda Classe. Gara caldissima, invece, quella tra Calvina e Pavia, entrambe alla ricerca di importanti punti salvezza. Il resto del programma: Adrense – Crema; Lentigione – Axys Zola; Mezzolara – Reggio Audace; San Marino – Fanfulla; Sasso Marconi – Fiorenzuola; Vigor Carpaneto – OltrepoVoghera.

Il Ciliverghe (Photo credit: pagina FB Ciliverghe)

Girone EPianese e Ponsacco non devono sbagliare

Pianese e Ponsacco, ovvero le prime due del quinto girone della Serie D, domenica prossima avranno davanti avversari dalla caratura simile (Scandicci e Cannara). Per la terza in classifica, invece (Seravezza), l’asticella appare sulla carta piazzata più in alto, dal momento che verrà ospitata dal temibile Prato. Quello tra Real Forte Querceta e Viareggio, infine, è il match che, in chiave salvezza, assegnerà punti pesantissimi. Così le altre gare: Aglianese – Ghivizzano Brgoamozzano; Bastia – Gavorrano; San Donato Tavarnelle – Massese; San Gimignano – Tuttocuoio; Sangiovannese – Aquila Montevarchi; S.C. Trestina – Sinalunghese.

Girone FIl Cesena può allungare sulla seconda

Il Cesena sarà ricevuto in trasferta dalla Savignanese, formazione che naviga tranquilla nel centro classifica, mentre il Matelica, fuori casa, rischia, e non poco , contro il Francavilla, ora in piena corsa per accaparrarsi un posto nei play-off. La giornata sarà resa ulteriormente interessante, dalle sfide Forlì – Avezzano e Santarcangelo – Olympia Agnonese, tutte squadre che cercano, in questo finale di campionato, il modo di portarsi fuori dai possibili play-out. La giornata si completa con: Città di Campobasso – Vastese; Isernia – Montegiorgio; Jesina – Real Giulianova; Pineto – S.N. Notaresco; Recanatese – Castelfidardo; Sangiustese – Sammaurese.

Girone GL’Ostiamare prova a lasciare i play-out

I sardi del Lanusei vogliono arrivare fino in fondo, sarà per questo interessante testare le loro ambizioni di promozione domenica prossima nella sfida casalinga contro i viterbesi del Monterosi. Nel frattempo il Trastevere dovrà vedersela in trasferta contro l’Albalonga, e l’Avellino (in campo soltanto mercoledì 20 marzo), riceverà al “Partenio-Lombardi” l’Aprilia. Occhio poi all’Ostiamare, che in trasferta sul campo dell’Anzio, ultimo in classifica, potrebbe guadagnarsi i punti per uscire dalla zona play-out. Le altre in campo così: Flaminia – Sassari Latte Dolce; Città di Anagni – Vis Artena; Ladispoli – Calcio Budoni; Latina – Lupa Roma; SFF Atletico – Castiadas; Torres – Cassino.

Ostiamare – Albalonga (Photo credit: www.ostiamare.it)

Girone HSfide delicate per le ultime in classifica

Nel penultimo girone della Serie D, l’AZ Picerno non vuole smettere di correre, e nel 27esimo impegno stagionale cercherà la vittoria contro il Gelbison Vallo della Lucania (in campo mercoledì 20 marzo). L’Audace Cerignola, invece, che non ha perso le speranze di raggiungere la capolista, riceverà tra le mura amiche il Città di Fasano, fuori ormai dai giochi che contano. In coda, sfide delicate saranno quella tra il Sorrento ed il Nardò, e quella tra il Città di Gragnano ed il Nola. Vedremo inoltre: Pomigliano – Gravina; Francavilla – Granata; Savoia – Sarnese; Taranto – Team Altamura; Bitonto – Fidelis Andria.

Girone IOcchi puntati sul derby messinese

Sfida facile per il Bari capolista, impegnato in casa contro il Castrovillari, così come per la Turris, seconda, che sul proprio terreno di gioco ospiterà l’Igea Virtus Barcellona, ultima in classifica. Marsala e Città di Acireale sarà la gara di cartello, interessante soprattutto per la vicenda play-off. Occhi comunque puntati anche sul derby messinese tra il Messina ed il Città di Messina. Qui i punti peseranno, invece, per ciò che riguarda la salvezza diretta. Il resto delle gare saranno: Cittanovese – Locri; Roccella – Portici; Rotonda – Palmese; Sancataldese – Gela; Troina – Nocerina.

Jairo del Messina (Photo credit: www.acrmessina2017.it)

(Photo credit in evidenza: pagina FB Pro Sesto)

Share.

About Author

Lascia un commento