Sim Racing | Nasce la Ferrari F1 eSports

0

Ferrari F1 eSports è il nome del team che la scuderia del cavallino ha scelto per entrare finalmente in scena nel panorama della simulazione virtuale!

Ferrari F1 eSports – Gli eSports hanno convinto anche la Ferrari che da questa stagione prenderà parte alla New Balance F1 eSports Series il Campionato Mondiale che si tiene sul sim-game Formula 1 della Codemasters.

Ferrari F1 eSports – aria di cambiamento

Ferrari è sempre stato, diciamo, un team conservatore e disinteressato riguardo le novità tecnologiche. Basti pensare all’utilizzo dei social network da parte della Scuderia in passato: freddo e poco “socializzante”. Ultimamente però l’aria sembra cambiata. Ferrari è più vivace ed umana ma soprattutto più aperta. Apertura: questa è la parola chiave. La Scuderia da pochi giorni ha deciso di aprirsi ulteriormente verso il futuro andando ad abbracciare il mondo della simulazione virtuale di guida.

FERRARI F1 ESPORTS
Giovani Sim-racer impegnati in una competizione F1 e-Sports – Photo Credit: F1 Twitter account

Si è proprio così. Da quest’anno la Scuderia di Maranello darà vita al suo team Esports, chiamato Ferrari F1 e-Sports, che parteciperà alla New Balance F1 eSports Series. Ferrari arriva tardi all’appuntamento con questo mondo virtuale, per l’esattezza 2 anni. Fa comunque piacere vedere che un team così prestigioso della F1 abbia deciso di sfruttare questa occasione invece che snobbarla come in passato. L’edizione 2019 sarà quindi la prima a cui prenderà parte la Scuderia del Cavallino, l’unica a non aver mai partecipato ai Mondiali virtuali passati.  

Ferrari F1 e-Sports – Conosciamo i probabili sim drivers del team di Maranello

Argomento scottante: chi saranno i piloti virtuali che andranno a rappresentare la prima controparte virtuale della Scuderia Ferrari? Bella domanda a cui cercheremo di trovare una possibile ma non ancora certa risposta. In primis: come affermato da Ferrari stessa, la struttura legata agli eSports sarà una sezione speciale della Ferrari Driver Academy: la scuola di sviluppo fondata dal Cavallino che si prefigge l’obbiettivo di plasmare i piloti del domani.

Ferrari F1 e-Sports
I sim-drivers che hanno rappresentato l’Italia allo scorso campionato F1 eSports – Photo Credit: F1 Twitter Account

Detto questo, torniamo alla domanda iniziale. Due papabili SimDrivers per la Scuderia potrebbero essere Amos Laurito e David Tonizza. Il primo è certamente il più conosciuto tra i due. Amos (in arte Sutil69FU) è pilota dei Samsung Mornings Stars e 3 per tre volte su 3 si è qualificato al Campionato Mondiale. Il secondo, invece, è parte della Jean Alesi eSports Academy. Piede molto pesante, David ha tutte le carte in regola per farsi valere soprattutto alla luce degli ultimi risultati che è riuscito ad ottenere nelle competizioni su Assetto Corsa Competizione.

Non ci resta che attendere l’annuncio ufficiale dei piloti e l’inizio di questo nuovo capitolo della storia della Ferrari. Gli avversari saranno, anche qui, affiatati e mai domi. In particolare sarà da tenere d’occhio il team eSport Campione del Mondo: la Mercedes. Strano, direte voi. Le “Virtual” Silver Arrows hanno dalla loro un talento come Brendon Leigh il giovaane britannico che si è aggiudicato le uniche due edizioni del campionato del mondo.

SEGUICI SU:

PROFILO INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER: https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://www.metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/ 
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw

Share.

About Author

Salve il mio nome è Gabriele Bassi. Scrivo per Metropolitan Magazine Italia da Aprile 2018 e faccio parte della Redazione Motori. Mi occupo prevalentemente delle tematiche riguardanti il mondo della simulazione virtuale di guida. Fin da bambino ho questa grandissima passione per il mondo dei motori che cerco di far percepire ad altre persone attraverso i miei articoli.

Lascia un commento