Smackdown Live Report: 09/10/2018

0

Smackdown Live ha proposto un ottimo match valevole per il titolo femminile fra Charlotte Flair e Becky Lynch e ha visto il ritorno di una leggenda che nel main event si è battuta con Randy Orton. The Miz cerca di creare attrati fra AJ Styles e Daniel Bryan mentre Aiden English e Rusev continuano la loro rivalità. Metropolitan Magazine Italia ha analizzato per voi l’ultima puntata di Smackdown Live.

Becky Lynch (c) vs. Charlotte Flair ( match valevole per il titolo femminile di Smackdown Live; In caso di squalifica Flair vince il titolo)

Smackdown Live si apre con il match più atteso dai fan; entrambe le contendenti sin dalle prime battute dell’incontro connettono con alcune delle loro manovra migliori. Becky Lynch riesce a frenare l’impeto di Charlotte Flair lavorando al suo braccio destro abbassando i ritmi del match. La battaglia si fa più intensa e fuori dal ring la campionessa rischia di essere squalificata per le sue azioni.

Di nuovo dentro il ring Charlotte mette a segno la Natural Selection ma l’irlandese esce dal ring evitando lo schienamento; furibonda la figlia di Ric Flair attacca la sua ex amica fino a causare la fine del match per doppio count out. L’ex campionesse colpisce Becky Lynch con una Spear sulle pareti di led fuori dal ring ferendosi alla mano. Paige annuncia che ad Evolution Becky Lynch e Charlotte Flair si batteranno in un Last Man Standing Match con in palio il titolo femminile di Smackdown Live.

Analisi del match:

L’incontro è stato veramente di ottima fattura nonostante fosse scontato un esito poco chiaro; l’unica nota stonata di questo opener è stata proprio la sua collocazione nella card. Una rivalità di questo livello meritava di chiudere la puntata di Smackdown Live.

Jeff Hardy vs. Samoa Joe (match di qualificazione per la WWE World Cup)

Samoa Joe è ancora infortunato alla gamba sinistra e Jeff Hardy sfrutta il punto debole del samoano per placare la sua ira; il match termina dopo che l’arbitro interrompe la contesa per l’infortunio di Joe che non gli consente di continuare a lottare.

Analisi del match:

L’incontro non è giudicabile vista la brece durata ma le scelte di booking della WWE sono state veramente strane e poco condivisibili. Perché regalare una vittoria a Jeff Hardy che difficilmente tornerà ad essere un main eventer quando Samoa Joe dopo aver perso la faida con Styles aveva bisogno di una vittoria?

The Miz TV con ospiti AJ Styles e Daniel Bryan/ AJ Styles vs. Shelton Benjamin

The Miz tenta di rimanere basso con i toni della sua intervista ma si trova a subire le critiche di entrambi i suoi ospiti; L’A-Lister scoppia dicendo che sconfiggerà chiunque dei due uscirà come campione WWE da Crown Jewel. Il magnifico introduce lo sfidante di AJ Styles di questa sera Shelton Benjamin.

Mentre The Miz e Daniel Bryan, seduti al tavolo di commento, iniziano una lite, Benjamin domina le prime fasi del match mettendo a segno una Step Up Knee Strike sul campione WWE. AJ Styles riesce però ad abbattere il suo avversario con un Phenomenal Forearm che gli regala la vittoria.

Analisi del promo:

Sia il segmento al microfono che il match sono stati di ottima fattura e hanno entusiasmato gli spettatori. La rivalità fra AJ Styles e Daniel Bryan sembra che vedrà The Miz come terzo incomodo con il magnifico che quasi sicuramente si intrometterà nel match di Crown Jewel fra i due face. L’A-Lister potrebbe anche favorire Bryan a tale evento in maniera tale da portare avanti la rivalità con l’American Dragon ma con il titolo WWE in palio.

One Night in Milwakee – Parte 2

Aiden English manda in onda un altra parte del filmato che vede Lana e il Drama King nella stanza d’albergo di questo ultimo; l’heel interrompe il video dicendo a Rusev che brucierà il dvd che contiene il filmato se lascerà la moglie e riformerà il Rusev Day. Lana, che ha hackerato il pc di English, manda in onda il resto del filmato che mostrà come la russa non fosse interessata ad English ma ne elogiava semplicemente i servigi nei confronti del marito. Rusev dopo aver visto il finale del filmato attacca il suo ex compagno di coppia.

Analisi del promo:

Il modo peggiore per portare avanti una faida iniziata bene. Perché l’heel viene sin da subito beffato da un face? con questa mossa la WWE ha fatto intendere che English non è il manipolatore che sembrava all’inzio della faide e ora i writer dovranno sforzarsi per rendere nuovamente interessante questa rivalità.

Randy Orton vs. Big Show (match di qualificazione per la WWE World Cup)

Randy Orton subisce lo strapotere fisico del rientrante Big Show non riuscendo a mettere a segno manovre importanti nelle prime fasi del match. Il gigante mette a segno una Show Stopper ma Orton esce dal ring evitando lo schienamento. Rientrato sul ring The Viper vince la contesa con una RKO arrivata dopo aver messo le dita negli occhi di Big Show.

Analisi del match:

L’incontro non è stato gradevole per colpa della ring rust di Big Show, da troppo tempo assente dai ring WWE. Randy Orton continua a vincere incontri su incontri e potrebbe presto candidarsi a primo sfidante del campione massimo di Smackdown Live.

SIMONE FRANCESCHETTI

http://www.spaziowrestling.it/

https://www.facebook.com/spaziowrestling.it

https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia

https://www.twitter.com/MMagazineItalia

Share.

Lascia un commento