Milan e Inter: il VAR è amico o nemico?

0

VAR amico o VAR nemico, questo è il dilemma.

Chissà cosa ne pensano del VAR le due milanesi, ora come non mai in lotta per una Champions League che sarebbe importantissima per programmare la prossima stagione nel migliore dei modi. Nella classifica attuale troviamo l’Inter in terza posizione a 61 punti, mentre il Milan è quarto a 5 lunghezze di distanza dai nerazzurri.

Classifica di Serie A alla 33^a giornata

Nelle ultime giornate (e non solo) si è parlato moltissimo di episodi VAR, a favore o contro. Di questi episodi, soprattutto in casa Milan e Inter ce ne sono stati a bizzeffe: dal mani di Alex Sandro, alla giocata al limite di Rodriguez su Milinkovic, fino al presunto fallo di mani di D’Ambrosio con la Fiorentina. Episodi che hanno scatenato polveroni su polveroni. Episodi che, riguardati a mente fredda e con distacco, sembrano sempre più eclatanti ed incomprensibili. Proprio per questo, almeno per quest’anno rimarranno impressi nella mente di ogni tifoso nerazzurro o rossoneri. Video Assistant Referee che, in un modo o nell’altro, ha tolto punti (chi più, chi meno) a tutte le pretendenti per un posto nella prossima UCL.

PUNTI D’ORO PER LA CHAMPIONS LEAGUE:

Punti importanti per la lotta Champions, infatti se andiamo a guardare la possibile classifica senza errori da parte del VAR vediamo che le cose sono leggermente diverse: per il Milan il VAR è stato nemico fino ad ora, i rossoneri, senza errori, sarebbero la terza forza del campionato dietro Juventus e Napoli con 61 punti, con un bel +5 rispetto ai punti attuali e con 1 solo episodio a favore e ben 6 contro in stagione. Tecnologia che ha tolto 5 punti a questo Milan. VAR quindi nemico per Gattuso, Leonardo, Maldini & Co.

Altro discorso, invece, per l’Inter: la squadra di Spalletti ha avuto 3 episodi a favore e 6 contro per un totale di +2 punti rispetto a quelli attuali. L’Inter, senza errori VAR, scivolerebbe addirittura in quinta posizione dietro Juventus, Napoli, Milan e Torino. VAR amicoche, in questo caso, ha portato grossi benefici ai nerazzurri: 2 punti d’oro che potrebbero valere molto fino alla fine di questo campionato.

Classifica Serie A senza errori del VAR.

Una volta analizzati questi numeri possiamo vedere come un episodio a favore o contro (vedi Milan e Inter) può portare o togliere punti che, proiettandosi sulla prossima stagione potrebbero valere realmente milioni e milioni di euro. Punti che, soprattutto in una lotta Champions serrata come quella di quest’anno, valgono oro vero e proprio.

E voi, tifosi rossoneri e nerazzurri, vi aspettavate questa classifica senza errori?

Share.

Lascia un commento