WEC | Kenta Yamashita, l’astro nascente di casa Toyota

0

La prossima stagione del FIA World Endurance Championship vedrà l’esordio di uno dei migliori prospetti dell’automobilismo giapponese. Kenta Yamashita esordirà nel mondiale con la Oreca 07 LMP2 del team High Class Racing #33 calcando così per la prima volta i tracciati europei e nordamericani.

Per gli amanti delle corse nella terra del Sol Levante, Kenta Yamashita non è un nome sconosciuto. Campione della Formula 3 giapponese nel 2016 con Team TOM’s ed attuale leader del campionato Super GT con Lexus Team LeMans Wako’s, Yamashita è pronto a sfidare i migliori piloti nel mondo nel WEC. Andiamo a scoprirlo insieme!

Kenta Yamashita – La scalata verso la vetta in Giappone

Kenta Yamashita è uno dei giovani piloti giapponesi presenti nel panorama mondiale e, dopo molte stagioni di esperienza nel Sol Levante, è pronto ad arrivare in Europa. Il suo esordio sulle monoposto è avvenuto nel 2012 quando Yamashita ha corso e vinto la Motegi Championship Formula Super FJ. L’anno successivo è passato alla Formula Challenge Japan con il team FTRS FCJ, trionfando all’esordio grazie a quattro vittorie in dodici gare.

Kenta Yamashita 2016
Kenta Yamashita ai tempi della Formula 3 giapponese – Photo Credit: Diariomotor

La sua scalata verso l’automobilismo che conta in Giappone è continuata con la Formula 3 giapponese dove, dopo due secondi posti consecutivi, è riuscito ad imporsi nel 2016 su Jann Mardenborough grazie a sette vittorie in diciassette gare. Nel frattempo, il giovane Yamashita ha esordito nel Super GT nella categoria GT300 con Porsche. Dopo due stagioni di apprendistato, il 2017 rappresenta la stagione della svolta.

Oltre al quinto posto nel Super GT – GT300, esordisce anche in Super Formula con Kondō Racing (chiudendo undicesimo) ed in Super GT al secondo round stagionale, concludendo in zona punti. Il 2018 rappresenta un’annata di transizione dove non va oltre l’undicesimo in Super GT ed il nono in Super Formula.

Kenta Yamashita Super GT
Kenta Yamashita durante la gara di Super GT a Suzuka nel 2019 dove ha colto la prima vittoria – Photo Credit: Newsroom Lexus Italia

La stagione 2019 si sta rivelando la migliore della sua giovane carriera. Yamashita è al comando della classifica nel Super GT con Lexus Team LeMans Wako’s grazie a due vittorie in cinque appuntamenti. In Super Formula occupa il settimo posto in classifica iridata dopo quattro appuntamenti. Dopo gli incoraggianti risultati di questa prima parte di 2019, Kenta Yamashita si sente pronto a lanciarsi in una nuova sfida.

Kenta Yamashita – La prova di maturità con High Class Racing

Parte del TOYOTA GAZOO Racing WEC Challenge program, Kenta Yamashita avrà la possibilità di poter correre in uno dei campionati più famosi del mondo. Il giovane giapponese affiancherà Anders Fjordbach e Mark Patterson alla guida della Oreca 07 #33 del team danese High Class Racing che esordirà in pianta stabile nel FIA World Endurance Championship dopo l’esperienza accumulata nella European Le Mans Series.

#33 High Class Racing Oreca 07 - Gibson: Mark Patterson, Kenta Yamashita, Anders Fjordbach
Kenta Yamashita durante il prologo di Barcellona – Photo Credit: motorsport.com

“Sono molto felice di far parte del WEC, ma sono molto preoccupato per l’inglese! Il mio inglese non è ancora molto buono, per cui avrò bisogno di studiare molto. I guidavo nella Super Formula in Giappone. Grazie alla mia esperienza, posso guidare questa macchina senza grosse difficoltà. Le Super GT a cui sono abituato sono più veloci ed hanno un grip maggiore rispetto a queste. La Oreca 07 invece ha un grip inferiore, anche se sono vetture più leggere”Kenta Yamashita ai microfoni di Motorsport.com durante il Prologo di Barcellona

Kenta Yamashita – Possibile un suo impegno con Toyota sulla hypercar nel 2020/2021?

La stagione 2019/2020 per Yamashita sarà sicuramente fondamentale in ottica futura. La possibilità di poter ben figurare a bordo della Oreca 07 LMP2 di High Class Racing potrebbe garantirgli un approdo direttamente in Toyota per la stagione 2020/2021. Toyota non è nuova a simili iniziative per permettere ai propri giovani talenti di poter mostrare il loro valore.

Kenta Yamashita
Kenta Yamashita – Photo Credit: Toyota Gazoo Racing

Le premesse per un’ottima stagione non mancano. Yamashita di una vettura pari a quelle delle scuderie più blasonate ed avrà la possibilità di crescere in un team di media classifica che non punta subito al titolo. Questo potrebbe garantirgli una pressione non eccessiva. Qualche numero, Yamashita lo ha già mostrato durante il prologo a Barcellona lo scorso luglio. Il giovane giapponese è stato il più veloce dei tre piloti High Class Racing, siglando il quarto tempo assoluto nella categoria LMP2.

High Class Racing
La Oreca 07 #33 con cui Yamashita competerà nel WEC – Photo Credit: High Class Racing

Fondamentale per il suo successo sarà la sua capacità di adattamento sia alla vettura che ai tracciati completamente nuovi. Se non per qualche apparizione a Macau dal 2014 al 2017, Kenta Yamashita non ha mai corso in circuiti fuori dal Giappone. Un’altra difficoltà sarà certamente l’inglese, in una categoria dove le procedure e l’elettronica ricoprono un ruolo fondamentale.

Se dovesse andare tutto per il meglio, Yamashita chi potrebbe sostituire in Toyota? Kobayashi o Nakajima?

SEGUICI SU:

Share.

About Author

Appassionato di motori con uno sguardo attento all'innovazione tecnologica. Scrivo per passione e per condividere le mie idee sul motorsport. Ospite del NIO Formula E Team all'ePrix di Parigi 2018. Per Metropolitan Magazine Italia mi occupo di Formula E.

Lascia un commento